Ecco uno dei miei dolci preferiti: la babka. In generale, amo molto i lievitati, mi piace soprattutto impastare, sporcarmi un po’ le mani e scoprire pian piano come evolve un semplice cumulo di polveri amalgamate a degli ingredienti liquidi. E poi il lievito e la magia dell’impasto che cresce e diviene qualcosa di nuovo e inedito.

La babka è un dolce di origine ebraica ed un dolce molto diffuso nel periodo della Pasqua. Ha un impasto simile al pan brioche che, dopo essere lievitato, viene steso, farcito con una crema spalmabile e poi arrotolato. Poi viene tagliato in due nella sua lunghezza e formata una treccia che poi viene riposta a lievitare nuovamente in uno stampo da pan bauletto. Vediamo come si fa!

INGREDIENTI

  • 90 gr zucchero
  • 150 gr farina integrale
  • 150 gr farina 00
  • 315 gr farina 0
  • 5 gr di sale fino
  • 10 gr di lievito di birra (o 3 gr di lievito secco)
  • 120 gr latte di soia
  • 120 gr di acqua tiepida
  • 80 gr di burro
  • 1 uovo
  • 100 ml di panna fresca

PROCEDIMENTO

  1. Prendere due ciotole e versare e mescolare i componenti secchi da un lato (farina, zucchero) e quelli liquidi dall’altro (acqua e latte con il lievito scolto, l’uovo, la panna fresca), tranne burro morbido e sale.  terminare con i
  2. Mettere in planetaria gli ingredienti secchi e unirvi quelli liquidi e attivare l’impastatrice con l’attrezzo gancio finchè non si crea una massa omogenea e che si stacca dalle pareti.
    In alternativa, inserire gli ingredienti liquidi nella ciotola di quelli secchi; mescolare inizialmente con un cucchiaio di legno e trasferire poi la massa su un piano di lavoro e lavorare con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  3. Inserire il burro morbido a più riprese e terminare con il sale versandolo a pioggia nell’impasto, una volta che sarà tornato elastico ed omogeneo.
  4. Inserire l’impasto in una ciotola e far lievitare circa 2 ore circa in forno.
    Io ho utilizzato la funzione LIEVITAZIONE del mio abbattitore  Fresco di Irinox per 75 minuti a 38°.
  5. Stendere l’impasto su una spianatoia o su un tappeto in silicone. Io uso questo tappeto per macaron rovesciato al contrario: mi permette una facile gestione della stesura dell’impasto senza che questo si attacchi alla spianatoia.
  6. Farcire il rotolo spalmando uno strato sottile di crema spalmabile.
  7. Partendo dalla base più lunga, arrotolare l’impasto su se stesso, stingendo con le dita fino ad ottenere un cilindro regolare.
  8. Spostare il cilindro in posizione verticale e, con un coltello affilato, tagliare a metà il cilindro in lunghezza. Formare poi una X con le due parti e intrecciarle su se stesse.
  9. Adagiare in uno stampo da plum cake e lasciar lievitare altri 60 minuti a 38°.
  10. Una volta lievitato, spennellare con del latte e infornare a 180° per 40 minuti. 

Si può farcire con qualsiasi crema spalmabile, io amo molto quella al biscotto Speculoos (quindi con grande sapore di cannella).
Vi lascio sotto anche un piccolo video di come creare la vostra treccia.
Provate e postate su Instagram taggando @anginthekitchen così poi lo ricondividerò sulla mia pagina!