Ciao a tutti!
Nell’attesa di ricevere qualche feedback, commento, segnale di fumo sul mio post precedente (Anginthekitchen for you!), vi scrivo una ricettina veloce ed efficace per creare dei panini in casa ideali per hamburgher o per paninazzi succulenti.
A voi la ricettina con le immancabili foto step-by-step. E’ una ricetta del grande Giorilli, presa dal suo libro “Il pane – un’arte, una tecnologia” e la ricetta originale si chiama “pane siciliano – metodo diretto”.

INGREDIENTI

  • 800 gr di farina di semola rimacinata
  • 200 gr di farina integrale
  • 600 ml di acqua tiepida
  • 22 gr di sale
  • 30 gr di lievito di birra
  • semi di sesamo e lino

PROCEDIMENTO 

  1. Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida.
  2. Impastare 4 minuti in velocità 1 e altri 4 minuti in velocità 2 tutti gli ingredienti ad esclusione del sale che verrà aggiunto verso la fine di questa fase. Negli ultimi 2 minuti di impastamento, aggiungere il sale tutto in una volta.
    035
  3. Lasciar riposare l’impasto per 60 minuti a temperatura ambiente.
    036
  4. Rovesciare l’impasto su un tavolo e dividere l’impasto in pezzi di peso uguale (io ho fatto panini da 80 gr l’uno) e formare dei filoncini o dei panini piccoli.
    037
  5. Bagnare con l’acqua la parte superiore dei panini e passare successivamente i panini nei semi di sesamo o altri semi prescelti dalla parte bagnata in modo che aderiscano ad essa.
    039  038  040
  6. Predisporre tutti i panini in alcune teglie cercando di distanziarli fra loro alcuni centimetri. Mettere in forno con luce accesa per circa 60 minuti. Se avete la funzione di lievitazione a 40° basteranno 40/45 minuti.
  7. Infornare a 210° con funzione forno statico per circa 20 minuti + 5 minuti con sportellino del forno leggermente aperto. Saranno pronti quando i panini saranno ben cotti in superficie ma anche sotto e avranno una colorazione dorata e non siano leggeri quando li prendete in mano. L’importante è che non siano bianchi sul fondo.
  8. Quando li avete tolti dal forno, appoggiateli capovolti in una griglia in modo che “svaporino” e perdano eventuale umidità.

Buona hamburgherata!! Ma fidatevi che anche alla mattina con marmellata e nutella.. hanno il loro perchè!!